notizie

26 febbraio 2013

inside the circle di adrian paci a parigi

al museo jeu de paume la mostra adrian paci: lives in transit


Adrian Paci, Inside the circle, 2011

Il video Inside the Circle, creato dall'artista Adrian Paci nell'ambito del progetto internazionale RAVE East Village Artist Residency, verrà presentato al Museo Jeu de Paume di Parigi, nella grande mostra personale Adrian Paci: Lives In Transit, dal 26 febbraio al 12 maggio 2013.

Il film, interamente girato nella cascina dove ha luogo la residenza RAVE, è stato realizzato nell'edizione d'esordio 2011 con il supporto di TWR The White Rabbit Productions. Sviluppato in bianco e nero e ambientato all'interno di un tondino da training, esplora la complessa dinamica relazionale tra uomo, animale e natura, attraverso l'interazione di un cavallo e di una giovane donna e gioca con elementi che portano il lavoro in una dimensione di sospensione nello spazio e nel tempo. Scrive Ken Johnson in una recensione su The New York Times: "Human time dances with animal time."Nel 2012 Inside the Circle è stato presentato a New York nell'ambito dell'esposizione 4Films alla Peter Blum Gallery, e a Trieste per la premiere europea allo Studio Tommaseo, a cura di Trieste Contemporanea.La mostra al Jeu de Paume, curata dall'artista,  Marta Gili e Marie Fraser, è coprodotta dal Montreal Museum of Contemporary Art ed è già stata inserita dal Wall Street Journal tra gli eventi imperdibili della sezione 'Don't miss'.

Adrian Paci, nato a Scutari, in Albania, nel 1969, è un artista che impiega vari mezzi della tradizione e dell’avanguardia: pittura, scultura, fotografia, video, installazione. Molte delle sue opere nascono da una riflessione sulla forza e sulla poesia del ricordo, sulle distanze fisiche e temporali che agiscono nel ridefinire l’identità dell’individuo o di un popolo, in un contesto mondiale in cui i processi migratori in atto mettono in discussione e cancellano ogni riferimento alla tradizione. I suoi lavori sono stati presentati all’interno di musei e istituzioni internazionali e fanno parte di collezioni pubbliche tra cui: Kunsthaus Zurich; P.S.1, MOMA, New York; Moderna Museet, Stoccolma; 48. e 51. Biennale Internazionale d’Arte di Venezia; Quadriennale di Roma; Tate Modern, Londra, Kunsthaus Graz; Solomon Guggenheim Foundation, New York; Centre Georges Pompidou, Parigi; Fundacio La Caixa, Barcellona; MAXXI, Roma.

Il programma di residenza RAVE si sviluppa durante l'estate in un cascinale rurale della campagna friulana dove vivono animali che, attraverso delle azioni artistiche, sono stati sottratti ai meccanismi consumistici per essere accolti in un contesto più naturale, e continuerà per l'edizione 2013 con un fitto calendario di residenze e incontri. RAVE promuove la ricerca, la produzione, il dialogo e la promozione dell'arte contemporanea, valorizzando in questo contesto il pensiero biocentrico e biosostenibile in un progetto artistico innovativo e sperimentale. Il progetto RAVE è ideato da Isabella Pers, Tiziana Pers e Giovanni Marta, in collaborazione con Daniele Capra, Giuliana Carbi e Anna Tulisso, ed è promosso dall'associazione East Village e da L’Officina, Trieste, Comitato Trieste Contemporanea-Dialoghi con l'Arte dell'Europa Centro Orientale, Associazione Culturale Hope, con il sostegno e la collaborazione di Vulcano e Altevie Technologies.
 

RAVE East Village Artist Residency
33050 Trivignano Udinese (Ud), IT

www.raveresidency.com
info@raveresidency.com