home   english    

Trieste Contemporanea: dialoghi con l'arte dell'europa centro orientale
 
squeeze it 2014
presentazione a zagabria




Institute for Contemporary Art
Trg kralja Tomislava 20, Zagabria

Inizia venerdì 4 e sabato 5 dicembre, all’Institute for Contemporary art di Zagabria, il tour di presentazioni, attraverso la rete di partner e organizzazioni vicine a Trieste Contemporanea, del video Perfurmance del gruppo Komična Hunta.
Il lavoro video, realizzato con la collaborazione e la regia di Adrian Paci, è il prodotto artistico conclusivo del concorso Squeeze it 2014.
Il premio assoluto della prima edizione di questo specialissimo concorso biennale all’incrocio di teatro, arti visive e nuovi media è stato infatti la possibilità di realizzare un video a partire dall’azione performativa presentata per il concorso, con la guida di un grande maestro dell’arte video. L’azione teatrale dei tre giovani componenti del gruppo croato Damir Ivanković, Ivo Kušek e Luka Kedžo ha infatti vinto il premio Franco Jesurun 2014, premio assoluto del concorso messo in palio dai suoi organizzatori principali Trieste Contemporanea, L’Officina e Studio Tommaseo e dedicato al ricordo del loro fondatore.
 
A Zagabria venerdì i tre artisti intratterranno il pubblico raccontando la loro esperienza di concorrenti e mostreranno la loro recente produzione. Nel pomeriggio di sabato un workshop con esperti croati e italiani approfondirà i legami tra le tre discipline che il concorso mette in relazione.
Sarà questa l’occasione – alla presenza di una delegazione formata dai prossimi giurati del concorso – per un anteprima zagabrese del bando 2016, aperto a giovani artisti emergenti under 30. In un virtuale passaggio di testimone, si scaldano dunque i motori dal paese dei vincitori per la seconda edizione del concorso che chiederà la creazione di un progetto originale di azione teatrale di piccolo formato e a basso costo caratterizzata dall’interazione dinamica tra la creatività contemporanea del teatro, i linguaggi delle arti visive e le risorse dei nuovi media.
Perfurmance nel suo previsto viaggio nel continente sarà a tutti gli effetti l’ambasciatore di questa nuova chiamata creativa che partirà alla fine di dicembre e che si indirizzerà sia verso l'area europea occidentale che quella orientale.