programma

dal 10 al 11 Dicembre 2021

lithuanian videospritz.
inga galinytė e jurga juodytė

il progetto, a cura di daniele capra, mette a confronto la ricerca delle due artiste a partire dalla pratica della performance, della danza, fino ad analizzare temi più intimi e insieme politici legati al corpo, ai ruoli assegnati e alle forme di interazione sociale.

talk con artiste e curatore
10 dicembre ore 18.30

screening delle opere
11 dicembre ore 15 – 20
(parte della Diciassettesima Giornata del Contemporaneo di AMACI)

 

Inga Galinytė and Denisas Kolomyckis, Tension of relaxation, 2021, performance, in collaborazione con Contemporary Dance Association (LT), courtesy le artiste.

Trieste Contemporanea è lieta di presentare Lithuanian Videospritz, talk e screening con le artiste Inga Galinytė e Jurga Juodytė. Il progetto, a cura di Daniele Capra, mette a confronto la ricerca delle due artiste a partire dalla pratica della performance, della danza, fino ad analizzare temi più intimi e insieme politici legati al corpo, ai ruoli assegnati e alle forme di interazione sociale. L’evento è introdotto da una conversazione tra le artiste e il curatore venerdì 10 alle 18.30 (il dialogo sarà in lingua inglese) nel quale le artiste racconteranno i loro approccio e le modalità con cui conducono la propria indagine.  Sabato 11 dicembre alle ore 15, lo spazio ospiterà lo screening in versione integrale delle opere delle artiste.

La ricerca di Inga Galinytė (Vilnius, 1988) nasce da un interesse verso le arti performative, la danza e il teatro, i cui differenti linguaggi, nel suo lavoro, si mescolano, anche nella forma di opere realizzate a quattro mani collaborando con altri artisti. Molti dei suoi lavori nascono da un’analisi delle dinamiche di empatia tra le persone e affrontano il tema del superamento dell’esperienza traumatica attraverso il comportamento, la ritualità, il movimento del corpo. Inga Galinytė ha esposto alla Biennale di Kaunas, in duo con Anna Papathasiou, Kaunas (LT), al Contemporary Art Center, Vilnius (LT), Al Watermill Center, New York (USA), e ha inoltre preso parte al progetto collettivo della Lituania alla 16. Esposizione Internazionale di Architettura presso la Biennale di Venezia. Attualemente è in residenza presso la Cité Internationale des Arts a Parigi (F).

La pratica artistica di Jurga Juodytė (Vilinius, 1978) spazia dalla performance al video, dall’arte concettuale al social design. Le abitudini sociali, i pregiudizi e gli stereotipi veicolati dalla tradizione o dalla pubblicità sono frequentemente i punti di partenza per le sue opere, nelle quali affronta i temi della differenza, della prigionia delle aspettative e della ricerca dell’identità, anche grazie al ricorso del tentativo e della trasgressione. Ha esposto presso il Klaipėda Cultural Communication Center,  Klaipėda (LT), 101 Gallery, GaVytautas Magnus University, Kaunas (LT), alla National Gallery of Art, Vilnius (LT), all’International Drawing Triennial, Tallinn Art Hall, Tallinn (EST), al Center for Contemporary Art, Plovdiv (BG), il Birnam Art Centre, Birnam (UK), il M. K. Čiurlionis National Art Museum, Kaunas, il Contemporary Art Center, Vilnius. Vive e lavora a Vilnius.

Lithuanian Videospritz è un progetto del Lithuanian Culture Institute, con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica di Lituania in Italia, ed è organizzato in collaborazione con la Lithuanian interdisciplinary Artists’ Association. L’evento – che segue la tradizione di Trieste Contemporanea della videoarte da gustarsi nell’orario dell’aperitivo – è parte della Diciassettesima Giornata del Contemporaneo di AMACI.

Per assistere agli eventi è richiesto il Green Pass e l’uso della mascherina.

Lithuanian Videospritz.
Inga Galinytė / Jurga Juodytė

talk 10 dicembre ore 18.30
screening 11 dicembre ore 15 – 20

Trieste Contemporanea
via del Monte 2/1
34122 Trieste